Chi e perchè.

"Ci piace trascorrere il tempo libero all'aperto, in montagna o in ambiente naturale. Ci piace camminare, scalare, sciare, e osservare. Ci interessano tutti gli aspetti della natura, dell'ambiente e dell'ecologia. E' un'esperienza che non si ferma al ritorno in città, per questo la vogliamo raccontare."
.......................................Club Alpino Italiano - sez. Brugherio

02 mar 2011

Refuge de Tré la Teté

Primo post in trasferta!

Vi scrivo dalla Francia, e più precisamente da Les Contamines Montjoie, tranquillo paesino situato ai piedi del Monte Bianco versante francese.

Finalmente dopo una troppo lunga sessione d’esame qualche giorno per andare a fare un giro, sfruttando gli ultimi giorni di inverno, e cogliendo l’occasione per unire le due delle mie più grandi passioni, la montagna e l’auto.

Io e Medio perciò siamo venuti qui in Francia per fare un paio di giorni di montagna e poi per andare al salone dell’auto di Ginevra, che si trova a circa un’ora da qui.

Siamo arrivati ieri verso le due, il tempo non era dei migliori, nuvole basse e troppo caldo; di neve ce n’è, a dire il vero un po’ poca in paese, però va bene.

Visto che è già pomeriggio decidiamo di fare un po’ di sci di fondo giusto per allenarsi.

Oggi ci alziamo e le nuvole non avevano cambiato altezza, il piano originale era di fare una sciata di discesa, ma viste le condizioni siamo passati al piano B, camminata!


Decidiamo di andare al rifugio Tré la Teté, il sentiero parte dietro casa, e sono circa 800 metri di dislivello.

Il sentiero parte molto ben tracciato, perciò si avanza senza il minimo problema, nel frattempo le nuvole si stanno dissolvendo e si inizia a vedere qualcosa.



Ad un certo punto la traccia scopare totalmente e ci troviamo a camminare in neve fresca,il che aumenta notevolmente la difficoltà, decidiamo comunque di raggiungere il rifugio, anche se in alcuni pezzi abbiamo la neve fino alla vita, e dobbiamo nuotare nella neve per procedere.

In ogni caso riusciamo comunque ad arrivare al rifugio (chiuso), e fortunatamente a ripagarci della fatica abbiamo un bel panorama.




Dopo una breve sosta, decidiamo di scendere per andare a casa a mangiare.

La discesa scorre via rapida e in breve tempo arriviamo a casa.

Dopo pranzo per concludere in bellezza la giornata andiamo a fare un po’ di sci di fondo che fa sempre bene!

Va beh tanto domani è giorno di riposo al salone di Ginevra!

1 commento:

Andrea ha detto...

Quando torni? Ho una roba da proporti ;)