Chi e perchè.

"Ci piace trascorrere il tempo libero all'aperto, in montagna o in ambiente naturale. Ci piace camminare, scalare, sciare, e osservare. Ci interessano tutti gli aspetti della natura, dell'ambiente e dell'ecologia. E' un'esperienza che non si ferma al ritorno in città, per questo la vogliamo raccontare."
.......................................Club Alpino Italiano - sez. Brugherio

22 mag 2017

Placche di Oriana Overfive e PGF

Dopo un inverno passato a giocare con la neve eccoci di nuovo a giocare con la roccia...
La cordata degli Andrea e Salvatore con me .
La prima scelta è Overfive
Qua Salvo nel passaggio chiave 5c
 Raggiunta l'ultima sosta, una farfalla ci fa' capire quanto sia facile raggiungere la sommita' senza faticare
 Ed ecco arrivare uno degli Andrea, notare lo stile di salutare i compagni con il dito medio
 Poi abbiamo scelto PGF... "scelto" è un parolone perche' in teoria dovevamo andare a fare "lo spigolo Hinukush " Ma qualcuno ha sbagliato il settore... 
Qua l' altro Andrea sul tiro mellico della lama staccata dato 5b
 Qua invece Salvo sulla placca del 3° tiro dato sempre 5b
 Per finire, Salvo in uscita dalla via
Si sente il digiuno dalla roccia, testa e corpo devono riprendersi.
Ma la voglia almeno è tornata

04 mag 2017

Notturna del 3 Maggio

Anche la mia amica Montagna mi ha fatto il regalo per i miei 50 anni...
Una bella nevicata fuori stagione .
Ovviamente viene prontamente sfruttata per una notturna veramente ormai fuori stagione...
I soliti pazzi mi assecondano e con Claus e il Corvo saliamo a Pescegallo
Dove li troviamo l'altra pazza Margherita.
Partenza dal piazzale con gli sci 
 La minkiata matura nella testa del capobranco strada facendo, salire la "Scala" senza fare una curva
 Ovviamente il brancolo segue...
 Quando si mette in mente una cosa...cadesse il mondo la porta a termine !
 E le retrovie seguono ...
 Andando contro le leggi dello scialpinismo e della gravita' si continua a salire dritti per dritti
 La gravita' non fa sconti a nessuno....
 Ma si riparte piu' infoiati di prima...
 E finalmente scolliniamo e raggiungiamo il Salmurano.
 Ovviamente anche li si procede nella stessa maniera sempre dritti....
 All' arrivo dello skilift la tormenta ci accoglie e ci fermiamo...
Menomale perche' risalire il colletto senza fare una curva sarebbe stato una vera minkiata !

02 mag 2017

La Ferrata degli Artisti

Ormai si è intrippata e chi la ferma piu' ....
Grande Paola !!!
Oggi siamo andati fino in Liguria per fare una ferrata...
Dopo un avvicinamento in macchina dove è consigliato avere un 4 x 4 o una macchina bell'alta eccoci di fronte a questo panello con la descrizione dell percorso.
 La fioritura dell' Asfodelo porraccio ci accompagnera' per tutta la salita 
 Ed eccoci subito impegnati n questa bella e lunga ferrata
 Dove passaggi verticali si susseguono ad aere creste
 Con un po' di malizia utilizzando gli appoggi e gli appigli naturali si prosegue...
 La cresta e le rocce sembrano fatte come quando si costruiscono i castelli di sabbia fatti sulla spiaggia, tanti piccoli pinnacoli...
 Sia sale e si scende
 E poi arriva la chicca, un lungo ponte tibetano lungo circa40 mt con piu' di 90 pioli.
Per evitare le oscillazioni meglio cercare di mettere i piedi sul centro del piolo.
 La gioia di chi ha vinto le paure !!!
 Ma non rilassatevi il meglio deve ancora arrivare un bel traverso vi aspetta... sotto si vede il ponte.
 E poi una bella cresta esposta fa' guadagnare metri...
 Fino ad arrivare ad un altra cresta...
 Bellissimo ambiente !!!
 Bellissimo soggetto !!!
 E poi ecco gli ultimi metri...
 E finalmente qualcuno puo' uscire dallo zaino
 E ora la lunga discesa verso la macchina...