Chi e perchè.

"Ci piace trascorrere il tempo libero all'aperto, in montagna o in ambiente naturale. Ci piace camminare, scalare, sciare, e osservare. Ci interessano tutti gli aspetti della natura, dell'ambiente e dell'ecologia. E' un'esperienza che non si ferma al ritorno in città, per questo la vogliamo raccontare."
.......................................Club Alpino Italiano - sez. Brugherio

06 nov 2017

Finale ; Grotta dell' Edera e dei Falsari

Oggi lasciamo le corde in macchina e ci dedichiamo alla scoperta di queste 2 caratteriste grotte.
La prima la si raggiungie lasciata la macchina presso la chiesa di Perti, si percorre la strada con segnavia 2 bolli rossi.
 Si incontra da prima la chiesa dei 5 campanili di San Lorenzo
 Arrivati alla contrada Valle si passa dal ponticello e da qui si prende un sentiero segnalato con 3 bolli rossi che sale a sinistra della frazione. Prima di arrivare ai ruderi della casa romana bisogna prendere una sentiero a sinistra che passa da prima sotto delle rocce per poi arrivare alla grotta.
Da qui agevolati dalle frontali si inizia la salita per facili roccette aiutati da corde fisse ( Controllare lo stato )
 Paola, Anna, Patty, e Fausto oggi mi accompagnano in questa ricerca.
 Sicuramente è qualcosa di strano...
 Ambiente speologico per principanti
E finalmente ecco la luce !
 L' uscita o meglio l' ingresso della grotta è un mezzo parto 
 All' interno la volta è aperta e le pareti sono piene di vie di arrampicata belle toste.
 Ritornati alla macchina, andiamo a pranzare in riva al mare con  un pezzo di Focaccia Ligure...

 Ma la giornata non è finita... Lasciata la macchina a Varigotti prendiamo il sentiero il "Balcone sul Mare" segnalato con una X rossa
 Il sentiero sale abbastanza ripidamente in mezzo agli ulivi

 Incontriamo il caratteristico Orto del Marinaio
 Si continua a salire in mezzo agli ulivi
 Dopo circa 250 mt di dislivello il sentiero diventa pianeggiane, aspettiamo Paola e Patty 
 Sotto di noi la spiaggia...
 Incontriamo la mulatiera che arriva da Finale e che è il percorso ormai famosissimo della 24 ore.
 Ovunque ti giri il paesaggio è stupendo e il mare infonde tanta tranquillita'
 Arriviamo cosi alla torre delle streghe, oggi ne abbiamo solo 3 !
 Lasciata la torre continuiamo il sentiero ora immersi nel bosco, fino a raggiungere..
 Il semaforo di Noli e sotto a noi finalmente appare il paese.
 Ora prendendo il sentiero che scende a Noli il segnavia cambia è cerchio sbarrato rosso.
Dopo qualche tornante una freccia ci indica la Grotta dei Falsari e in 10 min di discesa eccoci all' ingresso.
 Posto fantastico dove non è escluso l' incontro con folletti "Faustini"
 La natura qua ha fatto un capolavoro !
 Lasciata la grotta continuiamo la discesa , da prima si incontra l' eremo del capitano dove la fioritura di un agave sembra sfidare il vento e il mare...
 Troviamo poi il Lazzareto e poco dopo eccoci a Noli bellissima cittadina 

02 nov 2017

Monte Rama Via Gustavino

Partire da Brugherio con il meto oggioso e arriva in riviera con il sole non ha prezzo...
Arrivati, una panchina vuota rivolta verso il mare fa venire voglia di sedersi e ammirare chiama a rilassarsi...
 Ma cio' non si puo' fare il nostro sergente Gnola ci richiama... dai dobbiamo andare !
 L' avvicinamento è abbastanza lunghetto ma scorci cosi ripagano infinitamente !
 Primo tiro di rodaggio sul questo fantastico serpentino, poi subito un dedalo nei tetti.
 Grande Marta oggi da prima.
 Clara riesce ad avere sempre il sorriso , anche se oggi gli tocca arrampicare con me....
 Davanti a noi c'è anche la coppia Noora e Matteo
 In sosta ci si ritrova, una battuta e qualche minkiata completano questa salita spensierata.
 Il passaggio di 6a mette un po' di peperoncino alla salita , ma alla fine la determinazione della Fillandese ha la meglio.
 Grande Noora !!!
 Il vento ha plasmato la natura in questi luoghi, queste piante sembrano indicarci qual' è la giusta direzione da seguire
 La nebbia sale e l' arrivo al parcheggio offre questo spettacolo surreale...
Una birretta veloce al rifugio e poi giu' di corsa a Varazze,
C'è la Chiara che ci aspetta con le focaccie !
Che bella giornata !
Qua qualche Link utile :

16 ott 2017

Sbarua la fine ...e l' inizio

Sbarua è l'ultima uscita del corso AR1 di Monza, ma è anche l' inizio per molti di cimentarsi da soli , in questo fantastico sport.
Durante questi mesi ci siamo conosciuti un po' per volta.
All' inizio un po' timorosi gli uni dagli altri, poi siamo diventati una grande famiglia sotto la super visione dei sempreverdi .
 Durante questi 2 mesi abbiamo arrampicato sempre con un compagno nuovo a cui abbiamo cercato di trasmettere le nostre conoscenze e un po' di sicurezza
 Il loro sorriso è stata la nostra ricompensa, oggi per me vale di piu' di una cima
 Piano piano il vuoto non vi ha fatto piu' paura e siamo riusciti a portavi sempre piu' in alto
 Insieme siamo arrivati in cima, fidandosi gli uni degli altri
 L' allegria ci ha accompagnato per tutto il corso...
 E alla fine ....
 Dopo tutto questo tempo passato sulla roccia...
 Avete vinto le vostre paure....
 Il sole cala e il corso è finito...
 Ma voi siete pronti !!! In bocca al lupo . La all' orizzonte nuove sfide vi aspettano.

26 set 2017

Ferrata Tridentina

Cosa c'è di meglio nell' esaudire un sogno...
Specialmente se è di chi ti sopporta da oltre 25 anni...
Quindi preso un giorno di ferie eccoci all' attacco della famosa ferrata.
 Pronti si parte...
 Finalmente il sole !!!
 E il sipario si apre !!!
 Dopo un breve raccordo rieccoci in parete
 Passiamo accanto alla cascata del Pisciadu 
 Continuiamo nella salita... Sotto di noi Corvara
 Sempre piu' verticale...
 L' ultimo tratto è veramente impegnativo, meglio legarci...
 Finalmente arriviamo sulla cengia finale... Che spettacolo !!!
Passato il famoso ponte
 Non ci resta che raggiungere il rifugio
 Il laghetto è gia' ghiacciato...
 " I bambini non hanno ne passato nè avvenire e, cosa che a noi accade difficilmente 
godono il presente " Jean de la Bruyere
Bè oggi noi siamo bambini !!!
 Ora una lunga discesa ci attende...
 E incontriamo anche la prima neve della stagione 
 Passando sotto la ferrata, il nostro sguardo corre lassu', a quel piccolo ponte che unisce e che oggi ci ha regalato una fantastica giornata