Chi e perchè.

"Ci piace trascorrere il tempo libero all'aperto, in montagna o in ambiente naturale. Ci piace camminare, scalare, sciare, e osservare. Ci interessano tutti gli aspetti della natura, dell'ambiente e dell'ecologia. E' un'esperienza che non si ferma al ritorno in città, per questo la vogliamo raccontare."
.......................................Club Alpino Italiano - sez. Brugherio

01 apr 2010

Alto Adige - 27 e 28 febbraio

Anche quest'anno arriva il momento della trasferta in Alto Adige. Siamo in 8: Franz, Warta, Kikko, Corvo Nero, Catena, Grigna, Rambo ed io.

Viaggio di andata sotto pioggia, fulmini, temporali e verso la mezzanotte quando arriviamo in Val Casies ci accoglie una fitta nevicata.
L'indomani però splende il solle e allora via verso la Valle Aurina per fare il Quinto Corno 3109m. Si parte Rio Bianco 1350m con 15cm di neve fresca.

Fortuna che la salita è tracciata

Verso la cima

La traccia va verso un colletto a sinistra della vetta. Per quest'ultima ci sarebbe da fare un traverso non molto sicuro...meglio lasciar perdere.
Dal colletto uno sguardo verso l'Austria

Fino a 2000m gran discesa in bella polvere

Sotto i 2000m neve crostosa, qualche valanga da attraversare e un boschetto da ravanare.

Per la gita di domenica ci spostiamo più a Sud: Picco Vallandro in Val di Braies 2839m.
Partenza da Prato Piazza con gran colpo d'occhio sul Gruppo del Cristallo e sulla Croda Rossa

Più in là la Becca di Braies


Poi mi volto e per la prima volta, finalmente, le vedo dal vivo

Dolomiti


Oggi firn


Ed ora a casa, non prima di un'ultima ripellata!!

1 commento:

Andrea ha detto...

Bravo bravo. Questa estate le andiamo a toccare...

;)