Chi e perchè.

"Ci piace trascorrere il tempo libero all'aperto, in montagna o in ambiente naturale. Ci piace camminare, scalare, sciare, e osservare. Ci interessano tutti gli aspetti della natura, dell'ambiente e dell'ecologia. E' un'esperienza che non si ferma al ritorno in città, per questo la vogliamo raccontare."
.......................................Club Alpino Italiano - sez. Brugherio

31 mag 2009

Punta Milano

Per chi non ha problemi di cresime e morose oggi partenza per itinerari nel Vallese alla ricerca di 4000 da inserire nel proprio paniere.
Andrea ed io purtroppo non possiamo aggregarci con i nostri amici quindi sfruttando l'unico giorno disponibile di questo lungo ponte, partiamo alle 5 alla volta della selvaggia Val Masino.
Primo sole e primo approccio alla stagione alpinistica 2009, noi gli sci li abbiamo gia' messi giu' in cantina.
Salendo verso la Omio incontriamo una famiglia di caprioli
La temperatura di notte è stata abbastanza fredda basta guardare il ghiaccio sulle sponde del ruscello, e in fondo la nostra meta.
Da dopo il Rifugio si cammina sulla neve, pregi di quest' anno.
Sembra li ma non si arriva mai...
Finalmente all'attacco...
Andrea supera il 3°tiro,il piu'bello della via.
Poco sotto la cima, c'è una strana finestra.
Gli ulti metri ...
La foto in cima, con Simo mi sa ma non avevo la bandiera, e l'obbiettivo sporco.
Abbiamo fame e vedendo il Rifugio aperto,pensiamo di mangiare qualcosa,ma il gestore ci dice che non ha niente se voliamo c'è da bere.
Be con tutta l'acqua che scende non è un problema bere, e con la pancia che brontola ci fiondiamo giu' ai Bagni di Masino.
Andrea vorrebbe addentare questi bei funghi, ma non sapendo se sono buoni preferisce aspettare il panino.

Che altro aggiungere, in bocca al lupo agli amici che sono nel Vallese.

2 commenti:

Andrea ha detto...

bella salita!
Basta sci, ora si inizia a fare sul serio!!

simo ha detto...

bella la punta milano, ma il friend incastrato che avevamo trovato sull'ultimo tiro siete riusciti a recuperarlo?