Chi e perchè.

"Ci piace trascorrere il tempo libero all'aperto, in montagna o in ambiente naturale. Ci piace camminare, scalare, sciare, e osservare. Ci interessano tutti gli aspetti della natura, dell'ambiente e dell'ecologia. E' un'esperienza che non si ferma al ritorno in città, per questo la vogliamo raccontare."
.......................................Club Alpino Italiano - sez. Brugherio

09 feb 2009

Punta Leissié

L'utilizzo del pc a volte serve, e per questa uscita bisogna ammettere che i Bocia ci hanno visto bene.
Dopo aver esaminato le varie possibilita', e controllato i vari bollettini sul pericolo di valanghe, e meteo, abbiamo scelto la meta, La Punta Leissé.
Alle 5.30 ritrovo e poi via in autostrada verso Aosta.
Tutta la strada l'abbiamo fatta sotto l'acqua, e ogni tanto qualcuno si svegliava e mi diceva "Andiamo incontro al bello vero ...." e poi richiudeva gli occhi.
Ma entrati nella valle ,sopra le cime incominciava a schiarirsi ,e a fare intravedere il cielo.
Si stava girando al bello!
Cosi arriviamo al parcheggio di Vetan, e ci accorgiamo che qualcuno, deve aver perso la scommessa....
Alle nostre spalle oltre la valle un mare di nuvole... abbiamo fatto bene a venire qui!
Incominciamo a salire la relazione diceva di andare a ovest e noi giustamente siamo andati a est!
Cosi sopra il primo dosso abbiamo invertito la rotta.
Neve bellissima ma soprattutto il sole, l'unico fastidio il vento, ma non si puo' volere tutto dalla vita.
Intanto la cima era gia' visibile.
Ogni tanto mi giravo, guardando alle mie spalle,abbiamo proprio fatto bene a venire qua !
Si continua a salire
I bocia tengono il passo.
Nella salita ci imbattiamo pure in una gara (ciaspolata e discesa con snooboard), e forse ci hanno fatto pure le riprese a noi visto che siamo arrivati su con i primi.
Ma noi non siamo arrivati ,per arrivare in cima manca ancora un pezzetto.
E finalmente dopo l'ultimo dosso, eccola !
I bocia ci precedono e arrivano per primi.
Il panorama verso la valle.
Anche noi arriviamo, ma ci godiamo la bella giornata.
Tutti in cima.
Il riposo del guerriero.
Questo e quello che si vedeva dalla cima!
E adesso giu', primo pezzo neve un po pastosa ,ma va bene lo stesso.
Piu' in basso abbiamo preferito scendere lungo la pista fatta dai garisti e cosi siamo arrivati tutti e 4 al traguardo.
Visto che non ci hanno dato la medaglia ci siamo premiati da soli fermandoci a mangiare.
Intanto che aspettiamo....Andrea.
Natale.
Simone.
E Orzo Bimbo.
E per finire due modi di apprendere dei Bocia, Simone segue le orme dei Veci.
Mentre Andrea .....il dito e casuale ?!?

4 commenti:

Andrea ha detto...

w il the, ho imparato dalla Chiara!

airborne ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
airborne ha detto...

bel giro! però dovrò ricordarmi di non scommetere mai quando sono con voi...

simo ha detto...

i tizi della prima foto non erano dei nostri, da noi chi perde una scommessa non se la cava mica con una sgambatina un po' biotto nella neve!