Chi e perchè.

"Ci piace trascorrere il tempo libero all'aperto, in montagna o in ambiente naturale. Ci piace camminare, scalare, sciare, e osservare. Ci interessano tutti gli aspetti della natura, dell'ambiente e dell'ecologia. E' un'esperienza che non si ferma al ritorno in città, per questo la vogliamo raccontare."
.......................................Club Alpino Italiano - sez. Brugherio

04 apr 2011

Colle del Teleccio

Ogni tanto mi capita di non riuscire a combinare con qualcuno un'uscita ed allora ci vado da solo. O forse avevo voglia di andarci da solo. Detto fatto sabato sera parto alle 8 e dopo due ore e mezza sono alla diga del Teleccio a dormire in macchina. Sveglia alle 5,30 e via con la frontale verso il rifugio Pontese che raggiungo poco dopo che fa chiaro. Qualcuno mi dice che tutti quelli davanti vanno verso la Punta di Odenzana e se li seguo non posso sbagliare.

E con il sole che illumina le cime proseguo in un ambiente eccezionale


Passo vicino al Becco di Valsoera dopo una ventina di anni dall'ultima volta. Per chi non lo sa vie classiche e moderne aspettano di essere salite.


Nonostante il mio passo lento supero nella bagarre del canale il grosso del gruppo che, stando a quanto mi hanno detto al rifugio, sale verso la Punta Odenzana che era il mio obiettivo.

Arrivo quindi sul Piano delle Agnelere e proseguo seguendo chi mi precede.


Sarà stato il fascino del pilastro della Torre San Pietro, sarà che nei rifugi c'è gente che parla per niente, quando mi accorgo di aver sbagliato percorso è troppo tardi.
Vedo che tutti si fermano dopo aver fatte un bel canalino su di una cima poco sopra il colle del Teleccio.
Verso sud invece si vede bene la Punta di Odenzana, che nessuno ha salito.
Per la discesa ci vorrebbero sei stelle per valutare la neve stupenda ed il percorso. Ma di solito se ne usano cinque. Credo di non aver mai trovato una neve così da una cima fino a valle. Alla faccia di chi diceva che sarebbe stato meglio un versante a nord.
A mezzogiorno arrivo al rifugio. Purtroppo avevo fretta e son dovuto scendere, ma pare che qui ci sia una accoglienza super.
ancora poco...
Da ripetere, magari senza sbagliare cima!

3 commenti:

Andrea ha detto...

B-R-A-V-I-S-S-I-M-O. X lo spirito ancora prima che per il giro magnifico.

Ora però non farti pregare e posta qualche foto del becco...

fausto ha detto...

XMAS io non ti conosco ma sei un MITO !!

Orzo Bimbo ha detto...

Grande Xmax.
Anche l'esperienza ogni tanto toppa....
O forse nella tua mente vagavano tanti pensieri, si perche' quando si va da soli si parla e ci si arrabia pure con se stessi, e il tempo e i luoghi scendono in secondo piano.
Bella esperienza, ora pero' vediamo di organizzare assieme.
A presto capo.