Chi e perchè.

"Ci piace trascorrere il tempo libero all'aperto, in montagna o in ambiente naturale. Ci piace camminare, scalare, sciare, e osservare. Ci interessano tutti gli aspetti della natura, dell'ambiente e dell'ecologia. E' un'esperienza che non si ferma al ritorno in città, per questo la vogliamo raccontare."
.......................................Club Alpino Italiano - sez. Brugherio

09 gen 2012

Bus del Buter- battesimo in grotta

E' da quando conosco lo Zio Punzo (circa qualche mese) che ho sentito parlare di esplorazioni in grotta, ovvero "la montagna da dentro", ed essendo molto curiosa gli ho chiesto di portarmici qualora si fosse presentata l'occasione di un entrata in grotta "facile". Basta attendere fiduciosi (rompendo parecchio le balle, vero Zio?) e tutto arriva: Domenica, munita di vestiti "sporchevoli" ecco il grande giorno. Anche la compagnia è inedita, stavolta sono l'unica rappresentante della "delegazione Brugherese". Con me ovviamente i due Capi gita Matteo (Zio Punzo) e Claus, Marlene, Eva e Andrea.
La grotta si trova nel lecchese, reggiungibile con minimo avvicinamento (circa 15 minuti dal parcheggio e si è all'ingresso), l'apertura, secondo i parametri degli speleologi abituali è abbastanza larga, ma anche all'interno, pur essendoci stati dei passaggini in cui era necessario trovare la giusta posizione per progredire, gli spazi mi sono sembrati piuttosto ampi (tenete presente che è la prima grotta per me). All'inizio si sale, poi si scende, ma soprattutto si progredisce in orizzontale, e attenzione a non mettere i piedi nell'acqua, eh? Per cui dobbiamo usare tutto il nostro corpo, strisciando come vermi, salendo con attrezzi speleo mai visti prima (con lezione propedeutica di Claus prima dell'ingresso) e scendendo con la piastrina (beh, già questo è più familiare...), ma soprattutto si ride, si scherza e ci si infanga di brutto, ma bene così. Arrivati al fondo si pensa alla possibilità di scavare ancora... Mah! Per ora si torna indietro...
Puri e disposti a rivedere... Il Sole! Eh, sì perchè lì dentro senza le frontali era veramente buio pesto, ma stando in silenzio, si udiva il rumore suggestivo dell'acqua all'interno della grotta: spettacolo!
Per concludere questa bella gita panino e birretta!
Davvero una bella esperienza e bellissima grotta... Già, direte voi... Ma le foto? Sorry, non ne ho di mie, perciò vi rimando a questo link dove potete ammirare questo ambiente fantastico
http://www2.on-ice.it/onice/viewtopic.php?t=12443
Grazie ancora allo Zio e a Claus e a tutti i partecipanti
Ciao a tutti

Nessun commento: