Chi e perchè.

"Ci piace trascorrere il tempo libero all'aperto, in montagna o in ambiente naturale. Ci piace camminare, scalare, sciare, e osservare. Ci interessano tutti gli aspetti della natura, dell'ambiente e dell'ecologia. E' un'esperienza che non si ferma al ritorno in città, per questo la vogliamo raccontare."
.......................................Club Alpino Italiano - sez. Brugherio

03 set 2012

Falesia degli Uncini

Sempre uscendo a Massa, oltrepasso Antona e Pian della Foiba dopo la seconda Galleria parcheggio al secondo slargo parcheggio.
L'ambiente è piu' montano, il primo tratto di sentiero e immerso in una rigogliosa vegetazione di felci, piu in su un bosco di pini mi fa' ricordare un po' le nostre Alpi.
 Finita la salita, da una radura si vede subito subito la bastionata della falesia a sinistra, seguo gli ometti per raggiungerla.
Costeggiandola si incontreranno delle vie vecchie, vanno oltrepassate rimontando un ultimo dosso ecco apparire sotto una 20 mt  la Falesia degli Uncini.
Qua sul primo tiro della via Fiore, G8 mi aspetta come sempre all'ombra e con la sua acqua a portata di zampa.
 Arrampicare da solo ti rende piu' concentrato, il doversi autoassicurare non è semplice, e capisci quanto è bello avere un compagno assieme. 
 Arrivato alla sosta la via prosegue per altri 2 tiri, io invece scendo e provo i primi tiri delle altre vie:
 Il Presidente , e Signori si nasce.
 E anche qua mi riprometto di tornarci, ma questa volta assieme a qualcuno,se non altro per poter condividere con qualcuno questi fantastici panorami.

3 commenti:

Vecchioleone ha detto...

mi sa che occorre che creiamo una sezione speciale del blog dedicato alle falesie...

Vecchioleone ha detto...

Idea, ma perché oltre a G8 non ti prendi un san beranrdo da 70 kg? Cosi ti può fare sicura lui...e in più ti porta anche la grappa :)

Orzo Bimbo ha detto...

E ne ho ancora....
Se G8 pesasse 70 kg.... lo potri tu sullo zaino!