Chi e perchè.

"Ci piace trascorrere il tempo libero all'aperto, in montagna o in ambiente naturale. Ci piace camminare, scalare, sciare, e osservare. Ci interessano tutti gli aspetti della natura, dell'ambiente e dell'ecologia. E' un'esperienza che non si ferma al ritorno in città, per questo la vogliamo raccontare."
.......................................Club Alpino Italiano - sez. Brugherio

07 mag 2012

Piz Emmat Dadora

25 Aprile visto gli impegni pomeridiani di parecchia gente, troviamo una gita veloce da riconsegnarci alle nostre famiglie nel primo pomeriggio; il Piz Emmat Dadora.
Il ritrovo è alle 4,30 da Simone, poi via.....
Dopo il Maloja la temperatura è di -10 e una nebbia di ghiaccio ci avvolge....
La machina dei capi cerca il punto dove parcheggiare....
Decidono di fermarsi all' Ospizio appena passato il passo.
Ottima scelta visto che c'è un bagno pure riscaldato....Siamo venuti mica in Svizzera per niente !
Tiramisu' parte e inizia a tracciare nella neve fresca.
Il gruppo compatto sale sul dolce pendio.
Piano piano si lasciamo la strada
Finalmente appare l'obbiettivo.
Per intenderci è questo .
Tramite cartina , gps e teorie varie cerchiamo di tracciare e avvicinarci alla nostra montagna.
Falsi piani e piccoli strappi ci fanno sempre piu' avvicinare.
Anche Alessandra e Luca i ciaspolatori ci seguono agevolmente.
Arriviamo al punto chiave della gita un canale di salita....
La quantita' di neve è tanta,proviamo a studiare il manto nevoso, facciamo le prime 2 pertichette...
Poi mi accorgo che la neve cambia, scavo e controllo di nuovo lo strato di neve che ora poggia su del ghiaccio e non è cosi coeso come prima....
Mi spiace ma meglio non rischiare la gita finisce qua.
Da sotto mi osservano.
Una volta tornati al colle il gruppo si divide in 2, chi rifara' la strada fatta in discesa passando anche di qua.
E chi dal colle si butta in un pendio con neve super !
Super per un pezzo poi crosta e classico volo !
Anche la discesa è un avventura nessuna traccia la neve è a tratti bellissima e a tratti un po' meno...
                           
Si cercano passaggi al fianco di slavine in modo da non rischiare niente.
Il tutto condito dalla solita gogliardia.                                      
                              
Tutto finisca ovviamente una volta che si raggiunge la strada ma si sapeva il parcheggio è un po' piu' in su quindi si ripella e vai....
Rosso il percorso di salita
Verde la discesa
Viola la ripellata.
Bellissimi posti e soprattutto alle 14 eravamo a casa quindi,
per chi aveva impegn in pomeriggio tutto ok !
Buona Speed Gita E ottima compagnia.  

Nessun commento: