Chi e perchè.

"Ci piace trascorrere il tempo libero all'aperto, in montagna o in ambiente naturale. Ci piace camminare, scalare, sciare, e osservare. Ci interessano tutti gli aspetti della natura, dell'ambiente e dell'ecologia. E' un'esperienza che non si ferma al ritorno in città, per questo la vogliamo raccontare."
.......................................Club Alpino Italiano - sez. Brugherio

14 feb 2010

Motto della Scala 2334m

13 febbraio 2010

Il Motto della scala è un placido panettone posto nella zona meridionale dell'Ortles-Cevedale a cavallo tra Valtellina e Valcamonica.

Si parte dal campo sportivo di Monno 1150m ai piedi del Passo del Mortirolo (versante Valcamonica). In basso la neve scarseggia, ma sufficiente per ricoprire gli ampi prati che conducono ad un fitto bosco superato il quale si giunge alle Baite Mola. Da qui la salita si svolge su ampi pendii.


Verso la cima


IlCatena dietro...


...e il kikko davanti dopo 12 giorni dall'operazione al menisco


A fianco la Cima Cadì, altra bella scialpinistica


Vetta molto panoramica, qui ci troviamo sulla "Linea insubrica": la più lunga linea tettonica delle Alpi che si estende dal Piemonte all'Austria e che separa le Alpi Meridionali a sud dalla Austriadi a nord.


Discesa...oggi niente polvere ma divertente lo stesso


Il riposo del guerriero sul suo trono


La Valcamonica, in fondo Ponte di Legno


Oggi il bollettino arpa dava pericolo 3 in tutta la Lombardia, in Valcamonica la situazione reale era ben diversa: neve fresca zero e condizioni superassestate. Speriamo che prima di fare leggi sullo scialpinismo si mettano a fare bollettini seri!!

5 commenti:

Andrea ha detto...

Dai...Chi fa i bollettini non fa le leggi. Avranno preso una cantonata. Bella gita, l'anziano stà bene?

nesquik ha detto...

l'anziano è in gran forma, prendilo come esempio e guarirai presto anche tu

Orzo Bimbo ha detto...

La linea Insubrica....ma come faccio a venire con voi se parlate in sto modo...
Kikko Grande !!!

fausto ha detto...

la linea in su brica piace molto billissimo posto adatto ai " tranquilli come me' "

Arghy ha detto...

Attenzione a Motto della Scala. Mio padre, con altri due amici e' stato travolto ed ucciso da una valanga su quel "placido panettone"...


Alessandro Lazzarini