Chi e perchè.

"Ci piace trascorrere il tempo libero all'aperto, in montagna o in ambiente naturale. Ci piace camminare, scalare, sciare, e osservare. Ci interessano tutti gli aspetti della natura, dell'ambiente e dell'ecologia. E' un'esperienza che non si ferma al ritorno in città, per questo la vogliamo raccontare."
.......................................Club Alpino Italiano - sez. Brugherio

08 lug 2015

Un quarto di "Veterano"

Dopo il report di Andrea sul Cervino avevo cestinato tutte le foto...
Due uscite 2 livelli completamente differenti...
Noi sveglia alle 4 per andare a fare una via di 24 tiri....
La relazione dice di attraversare un canale ... Fatto.
 Presa traccia di sentiero....Fatto
 Trovata via con spit... Vuoi che non è quella... Presa e salita... Arrivato in sosta il primo dubbio mi è preso... ma non doveva essere facile ??? 
 Con Marco davanti a ravanare nei cespugli di rovi e ginepro, Fabio ci segue prende il tracciato piu' pulito... ma anche lui si becca 2 tiri belli tosti per arrivare alla sosta... Poi... finisce tutto .
Ma non doveva essere di 24 tiri ??? Mi slego e nel bosco cerco dove siano finiti gli altri tiri....
 A quasi un km trovo l' attacco della via giusta...Recuperati tutti i soci in un batter d'occhio saliamo a tiri alterni le placche che proprio facili non sono....
 Al sesto tiro arriva Marco in sosta, è stravolto dal caldo...e anche gli altri non sono messi meglio... L' uscita di meta' via è ancora lontana... 6 calate in doppia per 4 persone sono un eternita', decido di uscire dalla via facendo dei pendoli...Rimonto un altro tiro dove attrezzo il tutto...
 Placche lisce e bollenti stiamo lasciandovi...
 A uno a una si traversa con la corda dall' alto verso il bosco...
 Poi li raggiungo in doppia
 Troviamo il sentiero che porta all' attacco che è segnalato con dei bei bolli gialli e parte appena dopo questo cartello... 
 Arrivati in paese la temperatura è segnalata da un termometro... Quando mai ci sono stati 40 gradi in Svizzera ???
 Va bè ormai la frittata è fatta e aggiungo ben cotta; dal parcheggio vediamo bene il settore dove abbiamo iniziato la mattinata e il B dove sale la via del Veterano...
 Dopo una bella rinfrescata ci resta la pesca alle birre lasciate a rinfrescare tutta la mattinata in un prato dove manche solo Heidi...
 O forse Heidi è stata tutto il giorno con noi...

1 commento:

Andrea ha detto...


Mi devi rispiegare la tecnica di discesa perchè nn c'ho capito 'na mazza.
Se cerchi il fresco in Svizzera prova a guardare la zona del Furka.