Chi e perchè.

"Ci piace trascorrere il tempo libero all'aperto, in montagna o in ambiente naturale. Ci piace camminare, scalare, sciare, e osservare. Ci interessano tutti gli aspetti della natura, dell'ambiente e dell'ecologia. E' un'esperienza che non si ferma al ritorno in città, per questo la vogliamo raccontare."
.......................................Club Alpino Italiano - sez. Brugherio

08 apr 2012

grande rousse 3.607


Non starò a tediarvi ancora con i conti in sospeso che ho con questa montagna (vedi report di agosto)  ma anche questa volta ci sono mancati 100 mt alla cima, in passato erano di dislivello mentre questa volta i 100 erano lineari, di cresta fatta di passaggi di roccia non banali con neve e cornici a completare l’opera, il tutto si sarebbe dovuto fare avvolti dalle nubi e con visibilità a pochi metri, troppo imprudente.... anche tenedo conto che con quelle stesse nubi avremmo dovuto trovare la via per ridiscendere un ripido pendio carico di neve fresca per nulla assestata…ma facciamo un passo indietro:
Giovedì Simone mi propone la becca di Tos in Valgrisanche, alcuni amici “on icers” ci sono stati e a parte gli sci in spalla per  una mezz’oretta o poco più, si sono divertiti....ma io già che andiamo sino a la volete che mi accontenti?! Si sa il cuore in certi casi spinge più del fiato e delle gambe e siccome non ho grandi dislivelli nelle gambe quest’anno gli ri propongo appunto di fare la Grande Rousse, che con la sua quota svetta sullo spartiacque tra la Valgrisa e la val di Rhemes, dal paese sono 1800 e più metri da fare. Il meteo è incerto, alcuni siti danno peggio al mattino e meglio dopo le 11 mentre altri (ahinoi avevano ragione questi) prevedono l'esatto opposto. Riusciamo a coinvolgere anche Andrea (tiramisù) e il mi amico Giancarlo che pur di non stare a casa a Courmayeur a guardare le montagne andrebbe ovunque...

questa foto fa ben evedere quale avrebbe dovuto essere la gita con il sole...
ma purtoppo la nostra va diversamente...
 e di ora in ora sembra peggiorare, il pendio si fa sempre più sostenuto e il buon Simone ha da faticare a battere traccia in neve fresca

entrati nella parte stretta del canale le pendenze suggeriscono di mollare gli sci, quelli forti (Andre e Simo)  sempre a battere e Giancarlo ed io a "scrocco"

 alla base del pendio ho detto agli altri che se non mi avessero visto era perchè ero scoppiato e li avrei aspettati giù e così di metro in metro cercavo il punto più a datto a prepararmi per scendere, ma era ripido e scomodo e quindi...
dalle nubi che ormai ci avvolgono copiosamente, spunto pure io in cresta e senza nemmeno troppo ritardo, non pensavo che ce la avrei fatta...
Visi soddisfatti ma anche pensierosi per la discesa non banaleche ci attende..
  

...breve summit e si scende! ala fine la discesa è stata meglio delle aspettative, io ero stracotto crampi ovunque ma anche gli altri non erano freschi, soprattutto perchè hanno battuto pista per 7 ore!!!


al finale bosco infido e marcio....
giunti alla strada tutti sfatti ma soddisfatti, gitone!!!

Grazie a tutti e Buona Pasqua!!!

3 commenti:

tiramisù ha detto...

Seee
il vero forte (Nesquick) ha battuto fino a quando ne ha avuto e poi ancora venti passi riposo venti passi riposo ma l'accumulo nella parte alta era i(n)portante...L'atmosfera cupa e lattiginosa secondo me ha pure influito sul rendimento.
Confrontando la traccia "Gulliveriana" rossa con la nostra verde e con la prima foto pare che la meringa viene aggirata a destra in salita e a sinistra in discesa...Non so se riuscite a vedere...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/16/granderousse.jpg/][IMG]http://img16.imageshack.us/img16/5346/granderousse.jpg[/IMG][/URL]
Grazie per la compagnia e Auguri in ritardo a tutti.

tiramisù ha detto...

Forse qui http://imageshack.us/photo/my-images/16/granderousse.jpg/

si vede....

Orzo Bimbo ha detto...

Mancava che non Tracciasse Simone.
E' il piu' giovane, il Piu' allenato, Il piu' ......
Bravi peccato per la cima, ma non tutte le ciambelle vengono con il buco !