Chi e perchè.

"Ci piace trascorrere il tempo libero all'aperto, in montagna o in ambiente naturale. Ci piace camminare, scalare, sciare, e osservare. Ci interessano tutti gli aspetti della natura, dell'ambiente e dell'ecologia. E' un'esperienza che non si ferma al ritorno in città, per questo la vogliamo raccontare."
.......................................Club Alpino Italiano - sez. Brugherio

05 dic 2011

Champorcher: Mont Rascias

Per me è stata la prima volta: la prima volta che indossavo degli scarponi col tallone staccato, la prima volta che con gli sci andavo in salita e quelli non scivolavano giù, la prima volta che “mettevo via le pelli” rincorrendo la plastica blu agitata dal vento come una bandiera dei pirati, ma soprattutto … era la prima volta che mi svegliavo alle 5:20 del mattino!!!!!
L’uscita di ieri è stata organizzata come un battesimo per me neofita della montagna: con alla base una promessa di lunga data e una stagione estiva di primo approccio alla montagna (e 20 anni di sci su pista però!), la mia più cara amica e il mio compagno di giochi preferito mi hanno dato la possibilità di fare questa nuova ed esaltante esperienza.
L’allegra combriccola vedeva parte dl gruppo anche Maurizio, un compagno di Lucie del CAI Righini, e l’Alessandra.
Maurizio oltre a sfoggiare una guida sportiva veramente grintosa, senza troppo curarsi delle botte esagerate che prendeva sotto la macchina proprio all’altezza di dove ero seduta io (… guai a chi pensa male: il panettone non ho ancora cominciato a mangiarlo!!!), è stato grandioso sia come maestro, con dritte importanti, sia come sci alpinista, sia in salita sia soprattutto in discesa, come fotografo (sono sue!), sia … come soccorritore …
Anche per l’Ale, come per me, era la sua prima uscita: la sua solita grinta l’ha portata su con passo deciso e spedito   
ma durante la discesa ha sottovalutato la differenza tra la pista battuta e un fuoripista: per quanto largo e con un pendio non eccessivamente impegnativo,
si è fatta prendere un po’ dallo sconforto e non è riuscita a scendere.
Direi di ringraziare di immenso cuore i suoi due angeli:
Maurizio, alla cui vita ti sei attaccata per farti trascinare, con i tuoi sci che continuavano a salire sopra i suoi nuovi e bellissimi … con la disponibilità e spirito di gruppo di lui per l’aiuto che stava dando, ma con la preoccupazione pel suo nuovo e importante acquisto
Lucie, le tracce della quale hai seguito con fiducia, la vita della quale ai cinto dando lei il cambio a Mauri e spalle sulla quale hai caricato i tuoi sci, quando non te la sei più sentita di usare gli sci e ti sei risolta di scendere a piedi (seguendo le tracce lasciate dal un vecchioleone un po’ arrabbiatello).
Ma c’è da dire che “tutto è bene quel che finisce bene”, nessuno si è fatto male, tutti ci siamo divertiti e il gruppo si è poi riunito a cena gaio e festoso, invadendo la casa della disponibilissima Manu che ha preparato senza alcun preavviso, una tavola splendidamente apparecchiata in una casa calda, familiare e accogliente.

La conosco poco e da poco tempo, ma come ogni volta la montagna mi mostra la sua fortissima accezione educativa nei confronti dell’uomo: essa ti mette di fronte alle tue debolezze e ti dà la possibilità di affrontarle. Pretende umiltà nei suoi confronti, senza scendere a compromessi, lasciando però all’uomo che solca le sue farinose vie tutto ciò che c’è di più bello:
fatica
soddisfazione

splendidi panorami


 e in particolar modo in questa uscita, la solidarietà e lo spirito di gruppo.
Per quanto mi riguarda, beh … guardate cosa ha regalato a me:


Ed era solo la mia prima volta!

13 commenti:

fausto ha detto...

E bravo Vecchioleone alla fine avevi ragione TU la neve c'era

Orzo Bimbo ha detto...

Bravo a chi ci crede !
Bravo a chi inizia !
Alessandra Forza!
Sciare fuori pista non è semplice magari fai come Oscar dopo le prime mazzate dello scialpinismo non si è demoralizzato.
Ha preso un maestro e si è dedicato al miglioramento dello sci in un paio di anni ha risolto le sue lacune.
Tu hai messo gli sci forse una decine di volte ...Qua c'è gente che scia da quando aveva 5 anni ...Quindi abbi pazienza !
Non puoi pretendere tutto subito .

Vecchioleone ha detto...

- Mi accodo a Richi, x imparare in età adulta ci vogliono tempo (e quindi pazienza) dedizione e purtroppo anche soldi, x questo non tutti lo fanno. La montagna di inverno nn scherza, la gita di ieri consentiva la discesa a piedi e tempi comodi, ma di rado è così.
- Fausto grazie ma non è stata una genialata mia, è merito delle informazioni che circolano velocemente grazie ai blog, come il nostro.
- E infine un COMPLIMENTI fatina, davvero brava e tenace ed entusiasta come sempre per ieri, e grazie per il bel post oggi!!!

la fata ha detto...

grazie a voi ragazzi: Lucie, Ale... che dire? siete persone fondamentali nella mia vita e quello che mi state trasmettendo è un valore che mi arricchisce come persona e mi fa vivere semplicemnte più felice!

Ovomaltina ha detto...

Beh, la mia firma nel forum di on-ice dice "Ho voluto la bicicletta ora pedalo!"... Qui mi viene da dire "Ho voluto gli sci ora imparo!" Sì Riki continuerò, così come per imparare ad arrampicare (e ne ho ancora da fare anche lì) mi sono affidata ad un istruttore (che ringrazierò sempre per quello che mi ha insegnato) farò così anche per lo sci. Oggi al lavoro giornata veramente pesante...dolori dappertutto... Però grazie a tutti del supporto morale e... fisico!!!

Savoiarda ha detto...

Bravi tutti !
- Alefisio per la scelta della meta, particolarmente adatta a condizioni e capacità dei partecipanti (+ il ripasso mattutino della lezione sull'ARVA !!)
- Morgana per il sorriso onnipresente dalle 6e30 del mattino fino alle 22e30 dopo il cenone !
- Alessandra per la tenacia e la determinazione
- Maurizio per la pazienza e lo stile di discesa sempre impeccabile ... da vero Istruttore della Righini !! ;)
Ci vediamo il 23/12 !!

Savoiarda ha detto...

Bravi tutti !
- Alefisio per la scelta della meta, particolarmente adatta a condizioni e capacità dei partecipanti (+ il ripasso mattutino della lezione teorica ARVA)
- Morgana per il sorriso onnipresente dalle 6e30 del mattino fino alle 22e30 dopo il cenone !
- Alessandra per la tenacia e la determinazione
- Maurizio per la pazienza e lo stile di discesa sempre impeccabile ... da vero Istruttore della Righini !! ;)
Ciao ciao ! ci vediamo il 23/12!

Maurizio ha detto...

Brava Morgana, meno male che l'hai scritto tu il post, il mio sarebbe stato molto più noioso. Giusto così, era la tua giornata e hai fatto anche un figurone. Tu e Lucie mi fate troppi complimenti, scio bene solo su neve facile!Grazie a tutti per la compagnia e grazie Alefisio per la cena (da quanto tempo non mi invitavano a cena!). Ale mi raccomando migliora in pista che è la base.

Ciao!

PS:
Avete visto la foto? Sono più alto di Lucie! Ciao

PPS:
ancora non ho un nickname, ma qui dall'ufficio tutto è bloccato.

Ovomaltina ha detto...

Sì, ragazzi, devo dirlo: faccio un pò di outing ma è giusto così: devo dirlo per chi non è del blog ma ci legge e magari come me vorrebbe iniziare quando è troppo presto: ho perso la testa in discesa, la pista è tutta un'altra cosa, specie se è facile, breve e non hai tutta la salita nelle gambe. La paura mi ha fatto dimenticare le poche nozioni tecniche che avevo appreso. Sembrava facile, sembrava davvero facile ma non è stato così. Quindi grazie a Maurizio e Lucie che mi avete presa per mano, ma mi rendo conto che la mia fretta di iniziare ha messo potenzialmente in pericolo l'incolumità mia e vostra

tiramisù ha detto...

Cara Fata, complimenti per il tuo "racconto" della giornata! Cosi ...passionale...!
Bella gente.

Vecchioleone ha detto...

-in pericolo l'incolumità mia e vostra-
Stavolta no Alessandra, il scendere a piedi era una eventualità che avevo messo in conto e infati la gita e la quantità di neve che c'era lo consentiva, ma in futuro una maggiore consapevolezza di sé aiuta ad eviare problemi...(io i primi tempi andavo via con gente forte e che non mi aspettava e quindi portavo le ciaspole conscio dei miei limiti)
Bene così comunque, tutta esperienza

President ha detto...

Ho un account, il nome che mi han dato nel nostro viaggio in marocco!

Orzo Bimbo ha detto...

Benvenuto a bordo President !
Visto la foto del Avatar mi sa che c'è da imparare da te.
Dai speriamo che nevichi cosi ci si conosce.
Alessandra non esagerare con i termini....Incolumita'....Ale non è un pivello e sa dove portare le persone.
Di solito uno inizia a fare scialpinismo quando è capace di sciare e capace vuol dire fare le nere in pista .
Di sicuro se eri con altra gente non avrebbero avuto l'accortezza di aspettarti....