Chi e perchè.

"Ci piace trascorrere il tempo libero all'aperto, in montagna o in ambiente naturale. Ci piace camminare, scalare, sciare, e osservare. Ci interessano tutti gli aspetti della natura, dell'ambiente e dell'ecologia. E' un'esperienza che non si ferma al ritorno in città, per questo la vogliamo raccontare."
.......................................Club Alpino Italiano - sez. Brugherio

06 ago 2011

Apuane la ricerca di cio' che ti manca...

Perchè non accontentarci di cio' che abbiamo ?
Tutti vogliono le ferie per trascorrere un periodo di riposo sotto l'ombrellone e anche la mia famiglia non è da meno.
Eccoci in Versilia una delle mete della mondanita'....
Ma c'è sempre una pecora nera nel gruppo che non segue le regole del branco, quindi niente giornate oziose a vedere i vari perizomi delle stra fighe o commentare le pance dei personaggi famosi...
Con il mio ormai inseparabile G8 andiamo alla ricerca del bianco....
(Come detto nel post precedente mi manca...)
Visto il caldo e l'altezza ridotta di queste montagne la neve non si trova ma di bianco c'è in abbondanza !
Una delle mie uscite va a scoprire un posto storico delle Apuane, "La tacca bianca", ossia la vecchia cava di marmo, ormai in disuso usata anche per estrarre il marmo statuario di Michelangelo.
I poveri cavatori a forza di estrarre il prezioso minerale hanno pure forato la montagna.
Dalla foto si riesce a vedere il buco e la nostra meta della giornata.
La salite non è difficile infatti si utilizza una vecchia strada di cava e non è raro trovare ai lati vecchi macchinari utilizzati per il taglio del marmo, logicamente Giotto li va a studiare...

I cartelli proibiscono l'entrata ma come si fa' a non essere curiosi e vedere cosa c'è dentro ?


All' interno la luce si riflette sulle pareti bianche e tutto piano piano con l'abituarsi degli occhi si materializza.

Fin dall' eta' dei romani e forse anche prima da qui si è estratto il marmo, la quantità di materiale tolto è impressionante, se si pensa che è stato fatto quasi tutto a mano .

Davanti a me ho pareti piu' alte di 200 mt e comodamente nel centro ci potrebbe stare una intera cattedrale....Veramente impressionante !

Logicamente le foto non possono rendere, bisogna andarci e provare !

Be io e il mio cane lo abbiamo fatto e come non fotografarlo sulla falsa neve ?


Questi posti sono stati sfruttati dal uomo che ne ha preso il buono e scartato il brutto o rotto formando ghiacciai di roccia

E anche arrivando a valle i resti di tali lavorazioni hanno cambiato il letto dei fiumi guardate questo.

Ma ogni tanto bisogna dare il cambio alla moglie ed eccoci in spiaggia a giocare con i ragazzi...

Ma una mente malata come la mia ,ecco che studia gia' una prossima uscita, dietro quel bel catamarano si vede il Monte Altissimo.
Ma se guardate bene il nome sulla fiancata qualcosa ci riporta a noi ....Non è possibile si chiama

" Fata Morgana !"

Ed eccoci allora in questa nuova gita , i sentieri non sono tenuti troppo bene, infatti spesso bisogna farsi largo nella macchia meditteranea.

Ma finalmente si arriva in cresta e qua il vento e l'altezza hanno pulito un po' il tutto.

Ed ecco finalmente la croce, ma come si vede ha gia' un padrone ....

L'arrivo in cima è stato un cinema con un lupo che ringhiava a Giotto, e lui pirla mica si sottometteva....Della serie via veloce mica che mi sgagni il cane e me!

Non se sia vero, ma dicono che il cane prende dal padrone quindi se ho il cane Pirla io sono.....


Il tempo volge al brutto, ma forse qua basta che il vento del mare soffi un po' di piu' per pulire il tutto.

Ma questa è un altra storia, infatti oggi 4 ragazze verranno su queste piccole Alpi e vedremo cosa faranno....

2 commenti:

DiegoR ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
DiegoR ha detto...

mare e montagna un po di uno e tanto dell'altro fa sempre bene...buon divertimento...ciao ne'